Cracovia extra

Se volete esplorare Cracovia e visitare luoghi non popolari tra i turisti propongo quartieri della città meno conosciuti ma pieni di segreti ed anche interessanti che la mostrano nella nuova luce.
Per contrattare una guida licenziata di Cracovia, mandatemi una mail il prima possibile a: info@guidadicracovia.it 

QUARTIERE DI PODGÓRZE
Luoghi di interesse nel quartiere di Podgórze: 

GHETTO DI CRACOVA
:
 - Quartiere residenziale ebraico, creato nel 1941 e liquidato nel 1943. La maggior parte dei 60 mila ebrei di Cracovia vennero trasferiti nei campi di concentramento, da cui molti di loro non fecero mai ritorno. Attualmente, l
ì dove c'era la piazza principale dell'antico ghetto, possiamo ammirare una piazza con delle sedie nel centro, che commemorano lo sterminio del 1943.

FARMACIA "POD ORLEM" ("Sotto l'aquila")– Museo che racconta la storia del Ghetto, ospitato nella anticha farmacia gestita prima e dopo la seconda guerra mondiale da Tadeusz Pankiewicz. Dal 1941 la farmacia si trov
ò all'interno delle mura del ghetto e il proprietario fece di tutto per soccorrere gli ebrei durante quei momenti drammatici.

CAMPO PLASZÓW
 – Cracovia: circa 150.000 prigionieri – tra cui polacchi, ebrei e zingari- furono rinchiusi nel campo di Plaszow tra il 1942 e il 1945. Circa 80.000 morirono di fame e di stenti. Questo campo
 è reso celebre dalle immagini del film di Steven Spielberg. Il comandante del campo Amon Goeth, fu giudicato da un tribunale polacco e giustiziato nel 1946. Attualmente non rimane nulla di quella tragica epoca, motivo per il quale il comune di Cracovia sta portando avanti un progetto di costruzione di un momumento in memoria delle vittime di questo campo.

FABBRICA di OSCAR SCHINDLER: Tutti hanno visto il film almeno una volta nella vita. Vincitore di 8 premi Oscar, il film 
èbasato su una storia vera accaduta esattamente a Cracovia. E la fabbrica esiste davvero... Oggi l'edificio della fabbrica ospita la mostra intitolata "Cracovia- gli anni dell'occupazione 1939-1945" che racconta la storia di Cracovia e dei suoi cittadini polacchi e ebrei durante la guerra.

CHIESA DI SAN GIUSEPPE
– 
semplicemente fantastica, nella piazza chiamata in polacco Rynek Podgorskiè un'edificio neogotico svettandosi sopra il quartiereAlcune volte all'anno si può salire la sua torre e ammirare il panorama di Cracovia e dintorni.

SANTUARIO DELLA DIVINA MISERICORDIA: Uno dei luoghi più visitati dai credenti di tutta Europa, divulgato da Suor Faustina Kowalska e successivamente da Giovanni Paolo II. Qui si trova la miracolosa immagine del Gesù Misericordioso e le reliquie di Faustina Kowalska. 

Altri luoghi di interesse a Cracovia:

TUMULI
: Ne esistono 4 a Cracovia e rappresentano non solo una attrazzione per la citt
à, ma anche uno dei luoghi preferiti per le passeggiate dei cracoviani. Due di essi in antichità probabilmente erano luoghi di sepoltura e di culto. Da ognuno dei 4 monticoli si può apprezzare una fantastica vista della città
▪ Tumulo di Tadeusz Kosciuszko – eroe nazionale polacco del secolo XVIII. Si può realizzare una passeggiata davvero molto interessante, con il tram n. 2, 6, 1 direzione Salwator, sino all'ultima stazione e camminando poi, lungo la strada sw. Bronislawy sino al tumulo. Lungo il cammino si può visitare una chiesa romanica, quella di San Salvatore. 
▪ Tumulo di Jozef Pilsudski – eroe nazionale polacco del secolo XX. Si pu
ò arrivare passegiando dal monticolo Kosciuszko. 
▪ Tumulo di Krak – del secolo VI-VII, situato nel quartiere Podgórze. Krak fu il leggendario principe di Cracovia. Per arrivarci, si prende il tram n. 3, 6, 9, 13, 23 e 24 sino al cimitero Podgórski (Cmentarz Podgórski). 
▪ Tumulo di Wanda – la figlia del leggendario sovrano della citt
à, che si tolse la vita pur di non sposarsi con un nostro vicino occidentale. Si trova molto lontano dal centro, a Nowa Huta, e si può arrivare sin li con il tram n. 15. Nell'estate è raggiungibile nel tram storico numero "0" che ogni finesettimana del luglio e agosto parte dal quartiere ebraico (Museo dell'Ingegneria Cittadina in via sw. Wawrzynca, http://www.guidadicracovia.it/tram-storico.html).

ZOO:
  il nostro ZOO non 
è molto grande ma davvero molto bello. È il luogo ideale dove fare una passaggiata in totale relax. Sopratutto per i bambini che possono dare da mangiare ad alcuni animali. Arrivarci è molto semplice, basta utilizzare il bus n. 134 (fermata al. Focha – hotel Cracovia.)

GIARDINO BOTANICO
: Si trova in via Kopernika 27, 
è aperto in estate (aprile-ottobre) dalle 9.00 alle 19.00 

CITTADELLA KRAKÓW: Fortezza per coloro che amano le strutture militari. Nel secolo XIX gli occupanti austriaci di Cracovia decisero di convertite la citt
à in una cittadella per difendere le sue frontiere. Crearono quindi un sistema di difesa fatto di piccole fortezze sparse lungo tutta la città che ancor oggi si possono vedere ed ammirare... Alcuni esempi: Cittadella Wawel, Fort Kosciuszko, Fort Skala, Fort Benedykt, Fort Kleparz.

CAMMINO DEI SANTI A CRACOVIA : “Se non esistesse Roma, Cracovia sarebbe Roma” Non esite in tutta l'Europa una citt
à con così alto numero di santi e beati. Nella città ci sono tempi in cui si trovano 8 santi e 7 beati: 
▪ Cattedrale del Wawel (San Stanislao, Santa Regina Edvige, Beato Wincenty Kadlubek) 
▪ Chiesa dell'Immacolato Cuore di Maria delle sorelle di San Felice Cantalicio (Beata Maria Angela Truszkowska), via Smolensk  
▪ Collegiata di Santa Anna (San Giovanni di Kanty) via Sw. Anny 11 
▪ Basilica del Sacro Cuore di Ges
ù (Beato Jan Beyzym), via Kopernika 26 
▪ Basiílica della Santa Trinita dei padri Domenicani (San Giacinto Odrowaz), via Stolarska 12 
▪ Basilica di San Francesco d'Assisi (Beata Salomea, Beata Aniela Salawa), via Franciszkanska 2 
▪ Chiesa di San Bernardino da Siena (Santo Simone di Lipnica, Beato Anastasio Pankiewicz), via Bernardynska 2 
▪ Basilica del Corpus Domini dei canonici regolari lateranensi (San Stanislao Kazimierczyk), via Bozego Ciala 26 
▪ Santuario Ecce Homo delle sorelle Albertine (San Alberto – Adam Chmielowski, Beata Bernardina Jablonska), via Woronicza 10 
▪ Chiesa delle sorelle Norbertine (Beata Bronislawa), via Kosciuszki 88 
▪ Santuario della Divina Misericordia (Santa Suor Faustina - Helena Kowalska), via Siostry Faustyny 3-6 
È chiaramente manca ormai poco per un nuovo santo... GIOVANNI PAOLO II!
 
CRACOVIA SOTTO LA OCCUPAZIONE NAZISTA
Cracovia venne occupata dai nazisti il giorno 6 di settembre del 1939 e successivamente resa capitale del Governo generale, capeggiato dla governatore Hans Frank. Il nome originale, Krakow, venne cambiato nel tedesco Krakau, e la Piazza del Mercato (Rynek Glowny) divenne la ADOLF HITLER PLATZ. Hans Frank scelse il castello del Wawel come la sua sede, e da lì dirigeva la zona occupata (chaiamata il Governorato Generale).
Per conoscere meglio la storia del periodo abbiamo nella nostra offerta un tour intitolato "La seconda guerra mondiale" che comprende il quartiere ebreo, ghetto, la visita alla fabbrica di O. Schindler ed il terreno del campo di Plaszow
 (lì potete vedere la villetta del comandante del campo Amon Goeth immortalata nel film "Lista di Schindler"). L'itnerario ed il prezzo trovate qui: http://www.guidadicracovia.it/la-seconda-guerra.html 

* L'intero contenuto di questo sito web è protetto dal diritto d'autore (Noble Kraków s.c.). È proibito copiare (tranne che per uso proprio dei nostri clienti) e pubblicare i contenuti del sito in altri media